Facoltà di Architettura

Risparmio energetico e microgenerazione distribuita

DSpace - Digital Repository Unimib

Risparmio energetico e microgenerazione distribuita

 

La Generazione Distribuita (MGD) può rappresentare una strategia di produzione e distribuzione energetica di maggiore affidabilità e di miglior qualità rispetto alla struttura gerarchica pura. La capacità di garantire l'alimentazione ad una rete utente reagendo in tempi brevi, mediante redistribuzione dell'energia controllata da sistemi intelligenti, a perturbazioni sulla domanda, ed in futuro estendibile ad altre isole di distribuzione, potrà dare una maggiore sicurezza al sistema, riducendo i rischi e gli effetti di possibili blackout senza dover necessariamente aumentare la produzione complessiva. L'interesse per tale tipo di attività è molto forte ed è riconosciuto a livello internazionale: si pensi, ad esempio, alle attività della piattaforma tecnologica "Smart Grid" inserita nel sesto e nel settimo programma quadro dell'Unione Europea. Gli Enti Locali possono assumere un ruolo trainante nel settore essendo responsabili della gestione del patrimonio immobiliare e di servizi quali scuole, piscine, strutture sanitarie, illuminazione. La riqualificazione del sistema edificio-impianto può costituire una opportunità per integrare gli impianti tradizionali con sistemi innovativi ad alta efficienza e/o processi che sfruttano fonti rinnovabili di energia. In questo ambito, è di grande interesse l'applicazione dei concetti di Generazione Distribuita mediante processi cogenerativi tradizionali (CHP) o innovativi (CHCP, utilizzo di biomasse e biogas,etc.) Il sistema GD offre all'utente un servizio di fornitura garantendo, nel caso di anomalie di funzionamento del sistema (come black out , guasti, ecc.), l'alimentazione continua dell'energia attraverso la ridistribuzione dell'energia prodotta effettuata dai sistemi di controllo intelligenti. Sinteticamente, tra i vantaggi della Generazione Distribuita di energia, si elencano i seguenti: - una più alta affidabilità e una maggior qualità della potenza elettrica, - una efficienza maggiore, specialmente nella configurazione in cogenerazione e trigenerazione; - una maggior flessibilità per applicazioni di tipo industriale, commerciale e residenziale; - minori costi di utilizzo per l'utente finale. La finalità delle ricerche nell’ambito del presente corso di Dottorato è quella di costituire un laboratorio sperimentale rappresentato dalla rete di generazione di energia distribuita (GD), già esistente all'interno della Città Universitaria della Sapienza di Roma, dove progettare sistemi di gestione dei flussi energetici e pianificare interventi di risparmio energetico. L'obiettivo è quello di realizzare una rete energeticamente autonoma, quale esempio dimostrativo di impiego di tecnologie energeticamente efficienti.

Collezioni in questa sotto-comunità

Immissioni Recenti

Cerca in DSpace


Ricerca Avanzata

Ricerca

My Account

RSS Feeds