Facoltà di Architettura

De-generazione dell´architettura italiana

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.author Capuano, Alessandra
dc.date.accessioned 2014-06-29T11:37:53Z
dc.date.available 2014-06-29T11:37:53Z
dc.date.issued 2007
dc.identifier.citation Capuano, A. (2007) "De-generazione dell´architettura italiana" in Nencini, D. (a cura di) "Franco Purini", Gangemi Editore, Roma en_US
dc.identifier.isbn 9788849212112
dc.identifier.uri http://research.arc.uniroma1.it:80/xmlui/handle/123456789/865
dc.description.abstract L'architettura italiana, tradizionalmente policentrica, è oggi più che mai articolata in un insieme eterogeneo di tendenze e di progetti. Le debolezze dell'architettura italiana nel panorama internazionale non dipendono dalla mancanza di un linguaggio comune, quanto piuttosto dalla diffidenza di larghi settori della società che continuano a vedere nell'architettura il prevalere di una esperienza d'immagine sulla pratica civica. Il riconoscimento dell'importanza del ruolo degli architetti e del progetto di architettura come strumento di controllo del paesaggio e dell'ambiente non appartengono infatti ad un sentire comune en_US
dc.language.iso it en_US
dc.publisher Gangemi Editore en_US
dc.subject Architettura, Tendenze, Linguaggio, Società, Progetto, Paesaggio en_US
dc.title De-generazione dell´architettura italiana en_US
dc.type Article en_US


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record

Search DSpace


Advanced Search

Browse

My Account