Facoltà di Architettura

Vitra. L'industria del Bagno Totale

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.author Martino, Carlo
dc.date.accessioned 2012-06-04T17:30:05Z
dc.date.available 2012-06-04T17:30:05Z
dc.date.issued 2009
dc.identifier.issn 1594-8528
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/123456789/486
dc.description.abstract Una vicenda imprenditoriale che parte da una regione nevralgica del mediterraneo, crocevia culturale tra oriente ed occidente, la Turchia, e s’irradia sull’intero globo, con tutta la potenza di un ambizioso progetto di un grande gruppo industriale. Una vicenda in cui il design è protagonista ed è chiaramente artefice di un imponente successo internazionale. Siamo nell’ambito del bathroom design, e l’impresa in questione è la VitrA, fondata nel 1966 vicino ad Istanbul, star indiscussa degli ultimi saloni e delle recenti fiere del settore, da quando, nel 2005, ha deciso di uscire dall’anonimato e di “sposare” il design come unico e potente strumento per guadagnarsi il 6° posto tra i produttori di articoli per l’arredo bagno nel mondo, da cui una fama internazionale e un grande successo economico. I numeri sono testimoni dell’operazione: 1000 addetti in più già tra il 2005 e il 2007, da una base comunqueimportante di oltre 8000 addetti; quasi 800 milioni di dollari in più di fatturato sempre nello stesso biennio, con un incremento pari al 25-30%. Fatturato fermo sui tre miliardi di dollari nel 2008, quindi stabile rispetto allo scenario di crisi internazionale, cui però si accompagna una politica d’importanti acquisizioni internazionali – nel 2007 il 51%del pacchetto azionario del colosso tedesco Villeroy&Boch, ramo piastrelle, e nel 2008 l’azienda Burgbad, leader europeo nell’arredo bagno di fascia alta. ENG. A business venture that started out in Turkey – a nerve centre of the Mediterranean and a cultural crossroads between the East and the West – and spread across the whole planet, with all the energy of an ambitious project by a large industrial group. An undertaking in which design has a leading role and is manifestly responsible for impressive international success. We are in the field of bathroom design and the company in question is VitrA. Founded near Istanbul in 1966, it has been the undisputed star of recent shows and fairs in the sector. This started in 2005, when it decided to leave anonymity behind and ‘embrace’ design as the sole, pre-eminent means of becoming the 6th biggest bathroom furnishings company in the world, leading to international renown and huge economic success. The numbers tell the story of the initiative: between 2005 and 2007 alone, the number of employees increased by 1,000, on top of an already significant starting figure of more than 8,000; in the same twoyear period the turnover was up by almost $800 million, an increase of 25% – 30%. The turnover remained steady at $3 billion in 2008, showing stability against the backdrop of the international crisis. en_US
dc.language.iso en en_US
dc.publisher Rdesignpress, Roma en_US
dc.relation.ispartofseries n° 40;pp. 54-59
dc.subject Bathroom design, Design Turco, Turkish Design, Ross Lovegrove en_US
dc.title Vitra. L'industria del Bagno Totale en_US
dc.title.alternative Vitra. The Total Bathroom Company en_US
dc.type Article en_US


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record

Search DSpace


Advanced Search

Browse

My Account