Facoltà di Architettura

“Ordine, logica, sobrietà, signorilità”. L’esperienza progettuale di alcuni architetti italiani in Sud America (“Order, logic, simplicity, elegance”. The design experience of some Italian architects in South America)

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.author Turco, Maria Grazia
dc.date.accessioned 2012-02-20T10:43:40Z
dc.date.available 2012-02-20T10:43:40Z
dc.date.issued 2007
dc.identifier.isbn 88-7624-850-1
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/123456789/381
dc.description in Architettura nella storia. Scritti in onore di Alfonso Gambardella, a cura di G. Cantone, L. Marcucci, E. Manzo, Milano 2007, vol. II, pp. 779-785, tav. XCII. Novanta scritti dei più importanti storici dell'architettura italiana in un omaggio a Alfonso Gambardella, già preside della Facoltà di Architettura Luigi Vanvitelli di Napoli. Il volume è una panoramica sulla storia dell’architettura dall’antichità ai nostri giorni. en_US
dc.description.abstract La pubblicazione esplora le vicende di alcuni architetti italiani attratti da una terra, il sud dell’America, nei primi decenni del Novecento ambita meta; un paese questo che, in fase di sviluppo offrire, accanto a molteplici occasioni professionali, anche la possibilità di spaziare liberamente sia nel repertorio formale dell’architettura sia nella sperimentazione costruttiva. Questi tecnici, che spesso arrivano oltre oceano per popolare territori e città in fase di crescita, portano con loro non soltanto usi e costumi della propria terra ma anche cultura e tradizione architettonica. Gaetano Moretti che riceve gran successo e numerosi incarichi in Argentina ma soprattutto in Uruguay (palazzo Legislativo a Montevideo), così come atri connazionali tutti attratti dalla possibilità di realizzare le grandi strutture celebrative della città; tra questi: tra questi Luigi Andreoni (ospedale Umberto I e teatro Stella); Mario Palanti legato al simbolo architettonico della città, palazzo Salvo situato nella piazza Indipendenza, nodo urbano più rappresentativo; Ambrogio Annoni che partecipa, nel 1923, al Concorso internazionale per il palazzo municipale. en_US
dc.language.iso it en_US
dc.publisher Skira editore, Milano en_US
dc.subject Storia dell'Architettura; Architetti italiani Sud America; Gaetano Moretti; Luigi Andreoni; Mario Palanti; Ambrogio Annoni; Argentina; Uruguay; Palazzo Legislativo a Montevideo. en_US
dc.title “Ordine, logica, sobrietà, signorilità”. L’esperienza progettuale di alcuni architetti italiani in Sud America (“Order, logic, simplicity, elegance”. The design experience of some Italian architects in South America) en_US
dc.type Article en_US


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record

Search DSpace


Advanced Search

Browse

My Account