Facoltà di Architettura

Il progetto per il nuovo San Pietro di Antonio da Sangallo il Giovane

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.author Ribichini, Luca
dc.date.accessioned 2012-02-08T11:19:03Z
dc.date.available 2012-02-08T11:19:03Z
dc.date.issued 2009
dc.identifier.isbn 978-88-95027-01-2
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/123456789/273
dc.description.abstract In occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla posa della prima pietra della Nuova Basilica Vaticana, la veneranda Fabbrica di S. Pietro ha dedicato alla Basilica e all’apostolo Pietro una mostra intitolata Petros Eni/Pietro è qui che ha raccolto cento capolavori provenienti dai più importanti musei del mondo. Con l’obiettivo di illustrare sia il valore religioso e spirituale del luogo su cui si è edificata la Basilica, sia l’iter ideativo, progettuale e costruttivo del nuovo San Pietro. L’apporto del modello del Sangallo era dunque, in questo quadro, importante, irrinunciabile, valutazioni di natura logistica e conservativa sconsigliavano tuttavia lo spostamento del plastico dalla sede in cui attualmente si trova (uno degli ottagoni della Basilica). E’ proprio sotto la spinta di queste urgenze contrapposte che è nato il progetto di ricerca che ha condotto alla costruzione di una replica virtuale del modello sangallesco e alla realizzazione di un filmato volto a illustrare le qualità spaziali e formali del progetto del Sangallo, proiettato nel corso della mostra stessa. Sebbene l'obiettivo della ricerca fosse quello di costruire un prodotto multimediale con finalità essenzialmente divulgative era ben chiaro fin dall'inizio che il vero problema sarebbe stato culturale più che tecnico: da un lato gli aspetti tecnici dell'operazione, sebbene rilevanti, avrebbero dovuto in ogni fase essere inquadrati in un rigoroso contesto scientifico (nel senso sperimentale del termine) in grado di indicare una metodologia applicabile a casi analoghi; dall'altro, l'occasione era troppo importante per non tentare di dare un contributo al dibattito sulle forme, sulla natura e sui fondamenti della cosiddetta rappresentazione digitale. Questo approccio ha indirizzato non solo la costruzione della replica virtuale (dall'acquisizione dei dati alla moderazione CAD), ma, in modo significativo, anche le successive scelte relative alla costruzione della scena virtuale e alla realizzazione del filmato definitivo. en_US
dc.language.iso it en_US
dc.publisher Gangemi Editore en_US
dc.relation.ispartofseries Nuove ricerche sulla Gran Cupola del Tempio Vaticano;
dc.title Il progetto per il nuovo San Pietro di Antonio da Sangallo il Giovane en_US
dc.type Book chapter en_US


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record

Search DSpace


Advanced Search

Browse

My Account