Facoltà di Architettura

Elementi di architettura sociale nel digesto giustinianeo: ius prospiciendi

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.author Camiz, Alessandro
dc.date.accessioned 2017-08-08T09:45:42Z
dc.date.available 2017-08-08T09:45:42Z
dc.date.issued 2017
dc.identifier.citation A. Camiz, Elementi di architettura sociale nel digesto giustinianeo: ius prospiciendi, in Architettura Sociale, "Architettura e Città. Argomenti di Architettura", 12, Di Baio editore, Milano, pp. 55-57. en_US
dc.identifier.isbn 9788874999033
dc.identifier.uri http://research.arc.uniroma1.it:80/xmlui/handle/123456789/1145
dc.description.abstract Ragioneremo sulla nozione di ‘prospetto’ in architettura, considerando per tramite della sua etimologia, come mai il digesto giustinianeo dia indicazioni sulla sua composizione. Da una lettura attenta del digesto, emerge la spiegazione del ‘decoro’ del prospetto in architettura, e della ragione per la quale fino ad un certo punto nella storia dell’architettura si è usato decorare il prospetto di un edificio, e di come con la fine della decorazione, sia finito anche lo spazio pubblico.
dc.description.sponsorship Università di Camerino en_US
dc.language.iso it en_US
dc.publisher Di Baio Editore, Milano en_US
dc.relation.ispartofseries .;
dc.subject social architecture en_US
dc.subject Architecture en_US
dc.subject Architectural design en_US
dc.title Elementi di architettura sociale nel digesto giustinianeo: ius prospiciendi en_US
dc.type Book chapter en_US


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record

Search DSpace


Advanced Search

Browse

My Account